Rock Water e il cambio di paradigma

Del rimedio di Bach Rock Water non si parla mai abbastanza, penso alle volte. Il mondo sta cambiando (è già cambiato) e mi sono resa conto che più si resta attaccati alle proprie posizioni fisse e più si soffre. Più si è interiormente rigidi e più problemi fisici legati alla muscolatura, sistema nervoso, mal di testa, mal di schiena, intorpidimenti del collo e degli arti superiori, saranno lo specchio della rigidità mentale.

Certo è difficile lasciare andare, affidarsi, iniziare a credere che alcune soluzioni possono essere differenti da ciò che si è sempre pensato (… da dove proviene un determinato pensiero? Da altri che hanno vissuto situazioni che non erano le mie?).

Cambio di paradigma

Cambiare opinione è forse la cosa più difficile del mondo.

Perché? Perché siamo indissolubilmente legati all’ego che fa di tutto per sopravvivere, con il timore claustrofobico di soccombere alla prima occasione di cambiamento. La paura del cambiamento procura all’ego un senso di annientamento e di conseguente attaccamento a schemi mentali (gli unici che conosce) senza lasciare spazio al sentire e a volte anche alla logica più pura ed elevata.

Rock Water è un rimedio che bisognerebbe prendere in diversi momenti nel corso della vita per evitare di ristagnare mentalmente, per dare spazio a cambi di paradigma (là dove il termine significa: punto di riferimento da imitare – ideale, modello, prototipo, termine di paragone), porsi delle domande e fare nascere dentro di sè persino dei dubbi.

Dubitare delle opinioni di massa è un atto di coraggio e di intelligenza. Se non si riesce da soli e consapevolmente, per chi volesse osare, può assumere Rock Water e lasciare che l’intelligenza emotiva sfoci e si faccia strada nella razionalità ottusa e vetusta che corrobora le menti che si reputano ben pensanti. Cambiare opinione e avere visioni e informazioni differenti dalla massa provoca una temporanea oscillazione del terreno sottostante per poi fare spazio a nuove intuizioni che possono modificare il corso della vita.

Cambio di abitudini

Mente e pensieri creano delle realtà. Quanto la mente cambia schemi, la vita si modifica. Einstein affermava:

E’ più facile spezzare un atomo che un pregiudizio.

E …

Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa.

Lo sprovveduto è colui che non ha uno schema mentale limitante e riesce a fare ciò che molte menti sono invece limitate a pensare. Un pregiudizio è un elemento da scardinare se si vuole essere differenti, se ci si vuole aspettare dalla vita molta più abbondanza.

Il consiglio, per chi volesse provare a cambiare paradigma con Rock Water, è di assumerlo per almeno 3 mesi, sospendere per 21 giorni e riprendere per altri 3 mesi.

Solo per i più ostinati al cambiamento …. e alle sfide.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: