Filosofia

Ognuno può cambiare. Con il tempo, con gli anni, l’età, con quello che la Vita pone davanti. Il Cambiamento è la strada su cui si cammina una vita e più vite con lo scopo di affinarsi, di tralasciare la parte grossolana della personalità per arrivare a risplendere in se stessi per ciò che si è. Essere consapevoli di questo e avere la curiosità di se stessi è già un primo passo. Quello che fanno i Rimedi Floreali è aiutare ad accorgersi di come si è fatti dentro e, per chi è più consapevole, aiutarsi a modificare certi atteggiamenti che hanno provocato a lungo un disagio interiore e, inevitabilmente, esteriore. La cura di sè e il benessere non coinvolgono il mondo esterno ma, prima di ogni cosa, il mondo interno di un essere umano.

Desideravo aiutare il pianeta con il progetto FLORITERAPIA E AMBIENTE coinvolgendo le persone ad utilizzare miscele a base di Fiori di Bach per un uso “verde”, giardino, casa; una buona conseguenza anche per la propria salute fisica poichè sono prodotti ad impatto zero, ma dimenticavo che se gli esseri umani non sono pronti a ricevere determinate informazioni, questo sforzo è del tutto inutile. Il pianeta si salverà da solo come ha sempre fatto, anche con l’autodistruzione  se necessario, se fosse questo il metodo ritenuto indispensabile come sistema di salvataggio.

L’irreversibilità è possibile se più persone pensano in modo diverso, se più persone hanno fatto un percorso diverso, se più persone vanno contro la corrente di massa onestamente guardandosi dentro. Allora sì che potrei parlare di FLORITERAPIA PER L’AMBIENTE, là dove fino a pochi anni fa quando annunciavo questo “titolo” metà delle persone non sapeva cosa significasse “Floriterapia” e l’altra metà delle persone non capiva il termine “Ambiente“.

“FLORITERAPIA” con gli anni è diventato un termine inflazionato, mentre per “AMBIENTE” intendo prima di tutto un Ambiente Interiore. Utilizzare fiori di Bach e fiori Californiani AIUTA a ripristinare un sano ambiente interiore (emotivo, psicologico e mentale). Come disse l’insegnante Ricardo Orozco durante uno dei suoi seminari:

“Ricordate: la Floriterapia serve a prevenire le malattie” 

Una frase forte che solo lui poteva permettersi di pronunciare.

Per chi invece ha da tempo iniziato un percorso di conoscenza personale sincero e autentico, allora potrò di seguito parlare di: Floriterapia e Ambiente.

La filosofia pratica (perchè attuata e attuabile) del progetto “Floriterapia per l’Ambiente” è quella di utilizzare miscele di Rimedi Floreali per ripristinare l’equilibrio ambientale e di patologie verdi (parassiti) di diversa natura, inclusi funghi e batteri.

Quando ho compreso il potenziale dei Rimedi Floreali estratti con lo stesso metodo del Dott. Bach e utilizzati come ri – equilibratori naturali per le piante, il mio pensiero è andato direttamente al mondo agricolo.

Siamo quello che mangiamo.

Il giusto approccio mentale è di non voler ad ogni costo (e prezzo) far soccombere gli indesiderati parassiti. I parassiti esistono e prolificano sempre di più anche a causa dei cambiamenti climatici causati dalle attività umane o da un uso scorretto di acqua, concimi, antiparassitari. L’uso della Floriterapia per l’Ambiente prevede l’utilizzo di miscele di Rimedi Floreali per riequilibrare patologie verdi evitando di immettere veleni nella Terra, nell’Acqua e nell’Aria, nell’Ambiente.

Il motto della mia filosofia ambientale?

“Cambiare direzione è importante, cambiare mentalità, fondamentale”

Annunci

Un commento su “Filosofia

  1. Pingback: Filosofia | salute, benessere e dintorni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: