Tra il Dire e il Fare…

Annunci

Durante la giornata di ieri sulla Regia Segnatura, mentre analizzavamo alcuni alberi, sono venute fuori delle interessanti considerazioni che voglio condividere.

Durante l’analisi di un salice piangente, Willow per i Fiori di Bach, qualcuno ha detto ad un certo punto: “Sì, ma tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare…” in riferimento all’acqua, elemento primario per Willow e i salici piangenti, cioè l’elemento Emotivo. Tra il dire e il fare c’è di mezzo… l’Emozione!

Quale emozione?!

Ha chiesto qualcuno. L’emozione primaria legata all’acqua è la paura. Così, ecco perchè tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare… un mare di paure che non permettono alla nave – personalità di lasciare il porto e inoltrarsi in un oceano di opportunità, di sfide. Il solo fatto di prenderne coscienza, a mio avviso, è già sinonimo di coraggio in una futura eventualità di lasciare quel porto di attracco per giungere ad un altro.

Poi, mentre si parlava sotto una quercia, e successivamente all’analisi di un olmo (corrispondenti ai Rimedi Oak e Elm), la questione si era centrata sul perché alcune piante si ammalano ed altre no. Oak e Elm, come ho già spiegato in un articolo precedente, rispondono alla tematiche delle responsabilità, quindi la domanda che ho posto è stata:

cosa ci indicano querce e olmi malati di questi tempi?

Indicano forse che loro non riescono più a farsi carico delle nostre responsabilità, o forse ci fanno da specchio e vogliono indicare che noi, individui, umanità, non siamo più in grado di essere responsabili? Ma con quale differenza tra le due tipologie di albero?

Beh, qualcosa di veramente geniale è venuto fuori da queste considerazioni condivise:

Elm è una responsabilità Animica

Oak è una responsabilità Materiale, nel fare

Elm parla di responsabilità Animica e chiede: Che cosa vuoi fare della tua esistenza? Ti stai prendendo in mano in questo momento, proprio ora?

Oak è responsabile Materiale nel fare: Cosa stai facendo, come stai operando per te e il tuo/nostro/vostro futuro?

Così come il corpo non mente mai, anche la Natura non mente.

Tutto per le MICOSI

Annunci

Per tutte le micosi, di diversa origine e famiglia, un unico Rimedio vi salverà da oidio, peronospora, ticchiolatura, muffa, ruggini eccetera, il Rimedio che si contrappone alla ripetizione degli schemi, vale a dire alla ripetizione senza tregua delle spore fungine: sto parlando di CHESTNUT BUD.

Questo Rimedio floreale si occupa di interagire con la ripetizione schematica di antichi modelli o convinzioni che hanno occultato la reale conoscenza e sapere di una mente individuale intelligente. Ch. Bud libera dalla ripetizione assidua della identica modalità di pensiero, di atteggiamenti ripetitivi e coercitivi. Allo stesso modo questo Rimedio interrompe la diffusione spasmodica e ripetitiva delle spore fungine, dando fine a micosi come l’oidio, la peronospora, le muffe, la ticchiolatura. Il Rimedio va erogato in aggiunta a quelli basilari di cui ho già trattato in Rimedi Naturali, stessa modalità, stesse diluizioni.

Perchè Chestnut Bud? Notate la gemma dell’ippocastano bianco… prima della schiusa delle foglie e del fiore, ci sono ben sette strati di pagine della gemma che racchiudono il futuro della pianta. Sette è il numero dell’evoluzione spirituale, del cambiamento. Se la Natura ha pensato a questo, certo non è casuale… Basti pensare alla Segnatura delle piante per capirne il significato profondo.

Sperimentate!

p.s: valido anche per funghi cutanei della pelle e delle unghie, associato a Crab Apple, Walnut e Rescue Remedy (2 gocce per ogni rimedio diluite in un pò di acqua – 50 ml – bagnare la parte interessata e lasciarla asciugare; in breve tempo risolvete il problema.)